HOCKEY - LA GRINTA SI VEDE MA NON IL RISULTATO - BarSportItalia.it

HOCKEY - LA GRINTA SI VEDE MA NON IL RISULTATO

Pubblicato: Sabato 2 Febbraio 2013 da: Francy

 

©BarSportItalia.itNiente di fatto per il Pergine, che nella sfida contro l’Egna incassa una sconfitta, nonostante abbia dimostrato una buona dose di grinta. Il primo tempo inizia all’insegna degli altoatesini, che cercano fin da subito ad imporre il proprio ritmo alla gara con alcune azioni pericolose in area avversaria. Al dodicesimo minuto di gioco arriva la prima rete del match: l’Egna passa in vantaggio grazie all’azione di Stanley che trova la difesa delle linci impreparata. Quando il primo tempo sembra ormai concluso, Piva riesce a sorprendere il pubblico e la difesa dell’Egna ed allo scoccare dell’ultimo secondo del primo tempo segna consentendo al Pergine di agguantare il pareggio.

Nel secondo tempo la prima azione pericolosa delle linci arriva al quinto minuto con Piffer e nonostante il tiro non vada a buon fine, il Pergine sembra riacquistare da quel momento grinta e combattività. L’Egna approfitta però al decimo minuto di gioco della maggioranza numerica e segna grazie all’azione di Stanley, passando così nuovamente in vantaggio. Le linci reagiscono velocemente e provano a raggiungere gli avversari subito dopo con Tombolato, fermato però in malo modo davanti alla porta avversaria. E’ De Toni al tredicesimo minuto di gioco a firmare il pareggio. La tensione è sempre più alta ed il gioco si fa più duro, ma nonostante le azioni pericolose del Pergine siano numerose, sembra difficile per la squadra di casa centrare la porta avversaria. E’ Michael Sullman, ad un minuto dalla fine, a riportare l’Egna in vantaggio cogliendo di sorpresa il goalie perginese.

Il terzo tempo vede l’Egna consolidare il vantaggio, con un Pergine affaticato che rincorre gli avversari. Al sesto minuto Walter coglie la difesa perginese impreparata e porta l’Egna a quota quattro reti, ma Conci due minuti dopo accorcia le distanze segnando il terzo punto delle linci. Gli ultimi minuti si fanno concitati e si susseguono le azioni pericolose in entrambe le aree, ma a quattordici secondi dalla fine Locatin segna a porta vuota siglando la vittoria per gli altoatesini.

                                                                               

Pergine Sapiens - Neumarkt Egna Riwega 3 - 5 (1-1;1-2;1-2)

RETI: 12’ pt, 10’ st Stanley (E), 20’ pt Piva (P), 13’ st De Toni (P), 19’ st Sullman M., 6’ tt Walter (E), 8’ tt Conci (P), 19’ tt Locatin (E).

PERGINE SAPIENS: Facchinetti (Plate), Mattivi, Deanesi, De Toni, Piva, Conci, De Polo, Strazzabosco, Tombolato, Ambrosi, Barnes, Demattio, Moren, Mantovani, Piffer, Virzi, Rigoni. All. Liberatore

NEUMARKT EGNA RIWEGA: Caffi (Rizzi), Zucal, Sullman M., Locatin, Berignoll, Bosetti, Lazzeri, Simonazzi, Stanley, Zelger, Faggioni, Walter, Stricker, Craig, Rainer, Massar, Sullmann A.. All. Kivela

ARBITRO: Lazzeri








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy